Lorenzo Lipparini

Attiva chatbot su Telegram per informazioni su seggi e risultati in tempo reale

Assessore Lipparini: “Un servizio sperimentale che dimostra l'utilità e l'efficacia dei data set rilasciati dal Comune di Milano, che continuano a svilupparsi grazie alle tecnologie più all'avanguardia”

Milano, 3 dicembre 2016 - In occasione del referendum costituzionale di domenica 4 dicembre l’Unità Statistica del Comune di Milano, responsabile della gestione del portale Open Data, ha provveduto a rilasciare i data set relativi all’ubicazione e alla composizione dei 1248 seggi elettorali.

I dati di recente pubblicazione hanno suscitato l’interesse di una community di sviluppatori che ha lanciato, in collaborazione con l'Amministrazione comunale, un servizio chatbot per Telegram, operativo a partire dal 4 dicembre, che consentirà di utilizzare i dati del Comune di Milano per ottenere risposte automatizzate sull’ubicazione e la composizione dei seggi dislocati su tutto il territorio comunale e seguire in diretta i risultati dello spoglio.

 “I servizi open data di Milano continuano a svilupparsi con l’utilizzo delle tecnologie più all’avanguardia che si stanno diffondendo tra i cittadini, a partire dai più giovani - ha dichiarato Lorenzo Lipparini, assessore alla Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open data" - . L'app Telegram è molto conosciuta all’estero e si sta diffondendo rapidamente anche in Italia, riscuotendo molto interesse tra i milanesi, soprattutto perché in grado di offrire informazioni di pubblica utilità in tempo reale, proprio come quello che presentiamo oggi in via sperimentale e che speriamo presto si possa estendere ad altri servizi utili ai cittadini".  

Per utilizzare il servizio è necessario scaricare sul proprio smartphone l'applicazione Telegram e ricercare l’account “OpenDataMilanoBot”.

@llipparini